Rivista di formazione e di aggiornamento professionale del pediatra e del medico di base, realizzata in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri

Su questo numero - Dicembre 2019
Il primo dei Casi contributivi descritti ci ricorda l’importanza di pensare sempre alla tubercolosi in presenza di eritema nodoso, e sottolinea il suo significato come predittore precoce di malattia. Nel secondo la “regola delle tre P” che associa Porpora di Schönlein-Henoch, Pancreatite e “Pancialgia” (dolore addominale). Nel terzo si riporta il caso di una bambino di 6 anni morso da un serpente inizialmente scambiato per una vipera.
Il primo dei Casi indimenticabili e` quello di un bambino che improvvisamente presenta movimenti coreici agli arti e al volto con il classico coinvolgimento cardiaco subclinico della corea reumatica, ma senza storia di faringite. Il secondo e` un caso di dispnea sospetta che, indagando, ha rilevato un’ostruzione respiratoria intratoracica da anello vascolare. Nel terzo caso le lesioni cutanee degli arti inferiori di una ragazzina costituivano gli aspetti essenziali del quadro clinico della paziente, affetta da deficit di adenosin-deaminasi 2 (ADA2). Nell’ultimo caso una lesione eritematosa anulare, con aspetto a bersaglio, da Borrelia burgdorferi.
Una lesione cutanea che diventa spia di un processo sistemico: l’eritema nodoso; un caso di papilledema con le drusen del nervo ottico; linfoistiocitosi emofagocitica, tubercolosi e immunodeficienza primitiva; ematuria e sindrome nutcracker (o dello schiaccianoci); reazione locale estesa causata da vaccino DTPa; arterite di Takayasu. Questo e` quello che trovate nei Poster degli specializzandi!