Rivista di formazione e di aggiornamento professionale del pediatra e del medico di base, realizzata in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri

M&B Pagine Elettroniche

Il commento

Vi ricordate della vaccinazione per il virus H1N1?
Federico Marchetti
Clinica Pediatrica, IRCCS “Burlo Garofolo”, Università di Trieste


È difficile non ricordare… eppure, usciti dalla pressione mediatica (poco conoscitiva e scientifica e quasi esclusivamente allarmistica... ma è difficile dare la colpa esclusivamente ai mass-media, visto che da qualcuno dovevano prendere informazioni e quel qualcuno evidentemente ha sbagliato qualcosa) non se ne parla più. Se seguiamo tuttavia il preciso Bollettino italiano settimanale FluNews (Tabella), con una certa sorpresa vediamo che alla fine, delle categorie indicate come “da vaccinare” (20 milioni!!!), se ne sono effettivamente vaccinate 860.000 (il 4,11%). Ma quello che sorprende di più è constatare che tra le persone (le sole?) che ragionevolmente andavano vaccinate (le categorie a rischio di sempre) solo 1 su 10 (con precisione il 12,65%) lo ha effettivamente fatto.
Eppure non se ne parla più… anche sulla grande stampa internazionale (NEJM, Lancet, BMJ, JAMA) che ci ha invaso di studi, di sorveglianze (come andava fatto) e di prese di posizioni non sempre coerenti e ragionevoli.

Sarebbe bello che su questa vicenda dell’H1N1 non ci si mettesse ora nella sola condizione di trovare i colpevoli di qualcosa che agli occhi di tutti (persino dei nostri figli) non ha funzionato. Sarebbe al contrario utile vedere “l’evitabilità” dei casi deceduti (per fortuna pochi) o delle gravi complicanze che ci sono state (anche queste relativamente poche rispetto alle normali influenze stagionali) se ci si fosse messi nella condizione di informare correttamente e vaccinare per prime le categorie a rischio. Sarebbe un ritorno a una epidemiologia vera, di quelle che parlano di “rischi evitabili”, da cui sono sempre nate strategie rivolte a progetti di salute pubblica. Ma la medicina rischia di non essere più questo. Da un lato il molecolare, la genetica… dall’altro il mercato. In mezzo, la confusione.

Crediamo che Medico e Bambino abbia avuto, rispetto a questa vicenda, un atteggiamento ragionevole e basato in qualche modo sulla prudenza, che nasceva da due cose: la ricerca delle evidenze e anche il buon senso. Sì, il buon senso: quello di vedere cosa accadeva nei pronti soccorsi e nei reparti di pediatria, quello che raccontavano i pediatri di famiglia. Raccontavano di un virus molto contagioso, ma con poche complicanze. Se avete tempo, rileggete questa storia attraverso le cose scritte in questi mesi anche su Medico e Bambino. Senza alcuna pretesa di essere stati nel giusto. Solo come occasione per riflettere sul significato vero delle parole: malattia, organizzazione sanitaria, comunicazione, sorveglianza, rapporto costo/benefici e bufale (per dirla alla Tom Jefferson), anche sanitarie.


Alcuni degli articoli di Medico e Bambino sull’influenza H1N1:

* Marchetti F. Confondimento, confusione e finta EBM: il caso vaccinazione H1N1. Medico e Bambino 2009;28:619-23.
* AAVV. L'influenza suina. Medico e Bambino 2009;28:558-62.
* Tamburlini G. Ridateci Topo Gigio: ovvero, i costi della vaccinazione anti-H1N1. Medico e Bambino 2009;28:551.
* Jefferson T (intervista a). Aspettando la pandemia... Medico e Bambino 2009;28:518-20.
* Panizon F. Influenza 2009 A(H1N1). Medico e Bambino 2009;28:521-2.
* Grandori L, Gangemi M. La posizione dell’Associazione Culturale Pediatri sulla nuova influenza A/H1N1. Medico e Bambino 2009;28:483-5.


Tabella. La copertura vaccinale, per categoria (28 febbraio 2010 - 8a settimana)

Categoria
Dosi somministrate
Popolazione eleggibile
Copertura vaccinale (%)
a1
Personale sanitario e sociosanitario
160.514
1.069.264
15,01
a2
Forze di pubblica sicurezza e della protezione civile
71.313
1.228.155
5,81
Vigili del fuoco e Ministero Interni
Forze armate
Servizi pubblici essenziali
a3
Donatori di sangue periodici
6274
742.349
0,85
b1
Donne al secondo o al terzo trimestre di gravidanza
22.936
189.915
12,08
b2
Donne che hanno partorito da almeno 6 mesi o persona che assiste il bambino
8077
237.594
3,40
c1
Portatori di almeno una delle condizioni di rischio di età compresa tra i 6 mesi e i 65 anni
545.210
4.309.466
12,65
c2
Portatori di almeno una delle condizioni di rischio di età superiore ai 65 anni
13.094
710.862
1,84
d1
Bambini di età superiore a sei mesi che frequentano l’asilo nido (non inclusi nei precedenti punti)
4621
89.394
5,17
d2
Minori che vivono in comunità o istituzionalizzati (non inclusi nei precedenti punti)
1106
10.155
10,89
d3
Soggetti con meno di 24 mesi nati gravemente pretermine
1587
20.657
1,68
e
Soggetti sani di età compresa tra 6 mesi e 17 anni
19.786
7.671.581
0,26
f
Soggetti sani di età compresa tra 18 e 27 anni
5572
4.642.188
0,12

Subtotale
850.090
20.912.580
4,11
altro
Altri soggetti non inclusi
4663



Totale
854.753




Il dato di copertura vaccinale risente della differente offerta e accettazione da parte delle categorie alle quali la vaccinazione è raccomandata ed è maggiore in quelle categorie a cui è stata data la precedenza nell’ordinanza del Ministero della Salute del 20 ottobre 2009.

Dal Bollettino FluNews n° 18 di fine febbraio.

Vuoi citare questo contributo?

F. Marchetti Vi ricordate della vaccinazione per il virus H1N1?. Medico e Bambino pagine elettroniche 2010;13(3) https://www.medicoebambino.com/?id=CM1003_10.html

Copyright © 2019 - 2019 Medico e Bambino - Via S.Caterina 3 34122 Trieste - Partita IVA 00937070324
redazione: redazione@medicoebambino.com, tel: 040 3728911 fax: 040 7606590
abbonamenti: abbonamenti@medicoebambino.com, tel: 040 3726126

La riproduzione senza autorizzazione è vietata. Le informazioni di tipo sanitario contenute in questo sito Web sono rivolte a personale medico specializzato e non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico. Per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio medico curante. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. Medico e Bambino non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.

Unauthorised copies are strictly forbidden. The medical information contained in the present web site is only addressed to specialized medical staff and cannot substitute any medical action. For personal cases we invite to consult one's GP. The contents of the pages are subject to continuous verifications; anyhow mistakes and/or omissions are always possible. Medico e Bambino is not liable for the effects deriving from an improper use of the information.