Giugno 2008 - Volume XXVII - numero 6

Medico e Bambino


Articolo speciale

Parliamo un poco di Google

F. Panizon

Professore Emerito, Dipartimento di Scienze della Riproduzione e dello Sviluppo, Università di Trieste

Indirizzo per corrispondenza: f.panizon@libero.it

Key words: Google

Questa fantasia è la continuazione ideale, il terzo capitolo, di un discorso un po’ sconnesso sul passato, il presente e il possibile avvenire dell’uomo, della sua carne, del suo cervello e della sua cultura. Come i due precedenti (Scienza, tecnologia, progresso, paure, strumentalizzazioni: alla ricerca del senso della vita. Medico e Bambino 2006;25: 400-4; C’è un futuro per il genere Homo? Economia, genetica, letteratura. Medico e Bambino 2007;26:603-6) anche questo passo è frutto del mio passeggiare conversando con un amico, un fisico, Daniele Amati, molto più fantasioso, scientifico e mordente di me. E dunque di riflessioni su come l’uomo sia diventato uomo, abbia cambiato il mondo e si sia modellato poi sul mondo che cambia in continuazione.

Vuoi citare questo contributo?

F. Panizon Parliamo un poco di Google. Medico e Bambino 2008;27(6):371-374 https://www.medicoebambino.com/?id=0806_371.pdf


L'accesso è riservato agli abbonati alla rivista che si siano registrati.
Per accedere all'articolo in formato full text è necessario inserire username e password.

Username
Password




L'immissione di nuovi contenuti è riservata ai soli utenti registrati