Rivista di formazione e di aggiornamento professionale del pediatra e del medico di base, realizzata in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri

M&B Pagine Elettroniche

I Poster degli specializzandi

Se l'ossigeno non basta
Manuela Bianciotto, Francesca Maria Bosetti, Emanuele Castagno, Antonio Francesco Urbino
S.C. Pediatria D'Urgenza, Ospedale Infantile Regina Margherita - Torino
Indirizzo per corrispondenza: manuela.bianciotto@libero.it

D. (7 anni, peso: 26 kg) è condotto in PS per aver presentato cefalea, vertigine, vomito e dolore addominale in seguito al consumo di carne grigliata, cotta utilizzando legna in parte trattata con impregnanti. All'ingresso il bambino si presenta in condizioni generali mediocri, vigile. Colorito grigio-pallido con acrocianosi non responsiva all'O2-terapia. All'EGA capillare si riscontra metaemoglobinemia - MetHba (MetHb: 37,4%) e si somministra O2 a 12 l/min, con persistenza di acrocianosi e SaO2 95%. In assenza di anamnesi e dati clinici compatibili con favismo, viene intrapresa terapia antidotica con Blu di Metilene (50 mg ev in 20 min), con repentino miglioramento clinico. Dopo 4 ore il livello di MetHb scende a 0,6%. Viene trattenuto in Osservazione Breve Intensiva e dimesso il giorno seguente in benessere. L'assetto emoglobinico, a distanza di 3 giorni, è risultato nella norma. In anamnesi si riscontra che tutti i commensali, adulti, avevano presentato cefalea e vertigine (MetHb madre 5,9%, padre 4,3%); la sorella, che aveva mangiato una minore quantità della medesima carne, presentava un valore di MetHb pari a 0,6%. Indagini condotte in seguito dalla SC di Sanità Pubblica hanno dimostrato che la carne utilizzata con il pasto era adulterata con nitriti. La MetHba può essere secondaria a disordini congeniti oppure all'esposizione a diversi agenti chimici, in particolare nitriti e nitrati, potenti ossidanti utilizzati come conservanti e coloranti negli alimenti, tra cui le carni. Si pone in diagnosi differenziale con altre patologie e il sospetto è fondamentale in quanto può essere una condizione potenzialmente fatale per il paziente. La caratteristica clinica principale della MetHba è la cianosi centrale non responsiva all'O2. Livelli di MetHb < 15% causano solo una pigmentazione grigiastra della cute. Al di sopra di tale valore compare cianosi. Per valori di MetaHb compresi tra il 20% e il 30% si associano sintomi neurologici e cardiovascolari (nausea, vomito, vertigini, cefalea, ansia, dispnea, sintomi da bassa gittata cardiaca, sonnolenza e convulsioni). Livelli più elevati generano una riduzione dello stato di coscienza, depressione respiratoria e shock; valori di MetHb > 70% sono usualmente fatali. Il trattamento deve essere guidato in primis dalla sintomatologia e solo secondariamente dal tasso di MetHb e consiste nella somministrazione di O2 ad alti flussi e dell'antidoto, il Blu di Metilene, cui si ricorre solitamente per livelli di MetHb > 30%. è quindi di fondamentale importanza il sospetto clinico di questa condizione potenzialmente fatale in caso di cianosi centrale non responsiva a O2-terapia, in presenza di un'anamnesi suggestiva.


tratto da: Confronti Giovani, XXIV Congresso Nazionale Confronti in Pediatria
Trieste, Palazzo dei Congressi della Stazione Marittima 2-3 dicembre 2011


Vuoi citare questo contributo?

M. Bianciotto, F.M. Bosetti, E. Castagno, A.F. Urbino Se l'ossigeno non basta. Medico e Bambino pagine elettroniche 2012;15(3) https://www.medicoebambino.com/?id=PSR1203_60.html

Copyright © 2019 - 2019 Medico e Bambino - Via S.Caterina 3 34122 Trieste - Partita IVA 00937070324
redazione: redazione@medicoebambino.com, tel: 040 3728911 fax: 040 7606590
abbonamenti: abbonamenti@medicoebambino.com, tel: 040 3726126

La riproduzione senza autorizzazione è vietata. Le informazioni di tipo sanitario contenute in questo sito Web sono rivolte a personale medico specializzato e non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico. Per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio medico curante. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. Medico e Bambino non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.

Unauthorised copies are strictly forbidden. The medical information contained in the present web site is only addressed to specialized medical staff and cannot substitute any medical action. For personal cases we invite to consult one's GP. The contents of the pages are subject to continuous verifications; anyhow mistakes and/or omissions are always possible. Medico e Bambino is not liable for the effects deriving from an improper use of the information.