Rivista di formazione e aggiornamento di pediatri e medici operanti sul territorio e in ospedale. Fondata nel 1982, in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri.

M&B Pagine Elettroniche

Il punto su

Foramina parietalia permagna: descrizione di un caso clinico e revisione della letteratura

Silvia Mazzoni1, Battista Guidi2, Federica Tavani3

1Pediatria, Ospedale di Carpi (Modena)
2Pediatria, Ospedale di Pavullo (Modena)
3Neuroradiologia NOCSAE, Baggiovara (Modena)

Indirizzo per corrispondenza: silmaz9.sm@gmail.com

Foramina parietalia permagna: case report and review of literature

Key words: Foramina parietalia permagna, Cranium Bifidum, Persistent falcine sinus, Neurosurgery, Congenital

The purpose of the present work is to expose the defects of parietal bone ossification and to identify the criteria for differential diagnosis and brain changes related to the condition, with particular attention to the venous developmental anomalies and the pathological features associated.
Foramina parietalia permagna (FPP) are caused by an insufficient intramembranous ossification around the parietal notch that is normally obliterated in the fifth month of normal foetal development. During the first few years of life as calvarial growth continues, cranium bifidum tends to resolve into two distinct, large parietal foramina. Most people with FPP have a positive family history as the condition is inherited in an autosomal dominant fashion with high, but incomplete penetrance. Mutations of either MSX2 or ALX4 genes are associated with enlarged parietal foramina. Meningeal cortical vascular malformation of the straight sinus and persistent falcine sinus have also been reported in the literature as possible associated anomalies.

Lo scopo del lavoro è descrivere un caso clinico e illustrare, mediante una revisione della letteratura, i difetti di ossificazione del cranio in particolare delle ossa parietali, identificarne i criteri di diagnosi differenziale, le modificazioni encefaliche correlate con particolare riferimento alle anomalie del distretto venoso, al loro sviluppo embriologico e alle condizioni patologiche a esse associate. Gli FPP (foramina parietalia permagna) sono causati da un difetto di ossificazione intramembranosa dell'osso parietale, ossificazione normalmente completa al quinto mese di gestazione. Durante i primi anni di vita il difetto osseo tende a ridursi lasciando il posto a forami parietali allargati. Frequentemente è presente una positività familiare potendo essere ereditati come tratto autosomico dominante a penetranza incompleta ed essere associati a mutazioni dei geni MSX2 o ALX4. Persistenza del seno falcino, malformazioni del seno retto, anomalie della girazione corticale sono riportati in letteratura come possibili anomalie associate.

Vuoi citare questo contributo?


L'accesso è riservato agli abbonati alla rivista che si siano registrati.
Per accedere all'articolo in formato full text è necessario inserire username e password.
Puoi accedere all'articolo abbonandoti alla rivista (link). Per acquistare l'articolo contattare la redazione all'indirizzo redazione@medicoebambino.com.

Username
Password