Rivista di formazione e aggiornamento di pediatri e medici operanti sul territorio e in ospedale. Fondata nel 1982, in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri.

M&B Pagine Elettroniche

Caso contributivo

Neonato pretermine con lesione epatica

Isabella Buffoni, Marisa Mallamaci, Silvia Buratti

Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica, IRCCS “Giannina Gaslini”, Genova

Indirizzo per corrispondenza: isabella.buffoni@gmail.com

A preterm infant with a hepatic lesion caused by inadvertent extravasation of parenteral nutrition due to malposition of umbilical vein catheter

Key words: Umbilical venous catheter, Parenteral nutrition, Hepatic fluid collection, Ultrasound-guided drainage

Umbilical venous catheterization (UVC) is a common procedure performed in neonatal intensive care units. Inadvertent extravasation of parenteral nutrition (PN) into the liver parenchyma causing a fluid collection defined as TPN-oma is a well-known complication due to malpositioned UVC. The paper reports the case of a preterm female infant born at 30 weeks gestational age with a hepatic lesion containing PN fluid, successfully treated with ultrasound-guided aspiration.

Il cateterismo venoso ombelicale (CVO) è una procedura di comune esecuzione nelle Terapie Intensive Neonatali. Lo stravaso di nutrizione parenterale (NP) nel parenchima epatico, noto come TPN-oma, rientra tra le possibili complicanze legate a malposizionamento del CVO.
Descriviamo il caso di una neonata pretermine di 30 settimane di età gestazionale con una raccolta epatica da stravaso di nutrizione parenterale, sottoposta a drenaggio percutaneo eco-guidato senza complicanze.

Vuoi citare questo contributo?


L'accesso è riservato agli abbonati alla rivista che si siano registrati.
Per accedere all'articolo in formato full text è necessario inserire username e password.
Puoi accedere all'articolo abbonandoti alla rivista (link). Per acquistare l'articolo contattare la redazione all'indirizzo redazione@medicoebambino.com.

Username
Password