Rivista di formazione e di aggiornamento professionale del pediatra e del medico di base, realizzata in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri

M&B Pagine Elettroniche

Caso Clinico Interattivo

Una dattilite bilaterale simmetrica
di M. Lazzerini
Clinica Pediatrica, IRCCS Burlo Garofolo, Trieste

1 | 2 | 3 | 4 | 5

Eki è una bambina del Camerun di nove mesi.
All'anamnesi la famiglia riferisce un episodio, intorno ai 5 mesi d'età, caratterizzato da dolori addominali, vomito e febbre, nel corso del quale si era riscontrata una moderata anemia; due mesi più tardi ha avuto un altro episodio caratterizzato da febbre, diarrea e convulsioni, sempre con riscontro di anemia.
Eki giunge alla nostra osservazione per una tumefazione alle dita delle mani, bilateralmente al 2° dito, insorta una settimana prima con febbre. Qualche giorno più tardi tumefazione anche al 4° dito della mano sin, con la formazione di una fistola cutanea drenante pus.
Obiettività clinica: bambina in buone condizioni generali, buono stato nutrizionale, sviluppo psicomotorio nella norma, tonica, reattiva. Mani “gonfie”, con 2° dito bilateralmente e 4° dito a sinistra vistosamente tumefatti, caldi, dolenti. Splenomegalia alla linea ombelicale trasversa, fegato palpabile a tre centimetri dall'arcata costale. FC 140, FR 55. Obiettività toracica e cardiaca per il resto negative. Dorso dei piedi lievemente edematoso. Mucose pallide.
Fate la vostra diagnosi:


Vuoi citare questo contributo?

M. Lazzerini Una dattilite bilaterale simmetrica. Medico e Bambino pagine elettroniche 2004;7(2) https://www.medicoebambino.com/?id=CCI0402_11.html