Rivista di formazione e di aggiornamento professionale del pediatra e del medico di base, realizzata in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri

M&B Pagine Elettroniche

Caso Clinico Interattivo

Febbre e rash con segno della mano gialla: è scarlattina?
di M. Lazzerini
Clinica Pediatrica, IRCCS Burlo Garofolo, Trieste

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6
S. è una bambina di 4 anni che è sempre stata bene.
Viene portata dal suo pediatra per febbre, lieve congiuntivite e iniziale eritema a gambe e tronco ed alle palme delle mani, pruriginoso, con segno della mano gialla, presente da 2 giorni
Inoltre lingua lievemente eritematosa, iperemia faringea con lieve essudato tonsillare, senza faringodinia. Non linfoadenite. Il pediatra prescrive amoxicillina, ma dopo 2 giorni nessun risultato (persistenza della febbre).
Siamo al 4° giorno di febbre. La congiuntivite si rende più evidente, così come l'eritema al tronco, alle gambe, sempre pruriginoso. La novità clinica è la comparsa di urine scure, con subittero sclerale.
Si decide per il ricovero. Questi sono i risultati degli esami eseguiti: GB 8.600/mm3 di cui N 45.7%, L 40.6%, M 8%, Eo 5% , GR 5.440.000, Hb 11.1 gr/dl, MCV 63 fl, PLT 575.000, PCR 5.50 mg/dl, VES 80 mm/h; Bil. tot. 8.36 mg/dl, bil. diretta 5.34 mg/dl, AST 100 U/l, ALT 241 U/l, GGT 152 U/l; amilasi tot. 138 U/l, amilasi pancreatiche 108 U/l, LDH 784 U/l; proteine 6.90 g/dl, coagulazione nella norma; IgG 914 mg/dl, IgA 88 mg/dl, IgM 112 mg/dl.
Ecografia epatica: non alterazioni di volume ed ecostruttura epatici, ispessimento delle pareti della colecisti (non evidenza di idrope)
Quale è la vostra prima ipotesi?

Vuoi citare questo contributo?

M. Lazzerini Febbre e rash con segno della mano gialla: è scarlattina?. Medico e Bambino pagine elettroniche 2004;7(1) https://www.medicoebambino.com/?id=CCI0401_11.html