Ottobre 2014 - Volume XXXIII - numero 8

Medico e Bambino


Focus

LA SINDROME DI MÜNCHAUSEN BY PROXY

a cura di Elisa Panontin1,2 e Giorgio Cozzi1

1Clinica Pediatrica
2Scuola di Specializzazione in Pediatria, IRCCS Materno-Infantile “Burlo Garofolo”, Università di Trieste

Why publishing a Focus on Münchausen by proxy syndrome? Simply because the physician is a leading actor of the disease: without the physician Münchausen by proxy syndrome (MPS) would not exist. Besides, only the physician can break the chain of events that characterizes it. Children are the victims of MPS in most cases, thus the paediatrician most frequently meets the syndrome in their clinical practice. Therefore, knowing the typical features of the syndrome is essential. Specific clues of MPS exist. The diagnosis requires a long iter and a multispecialist approach. The paediatrician suspecting MPS may be aided by a neuropsychiatrist and a forensic scientist, but they need to know by themselves when and how to inform competent authorities. MPS is a kind of child abuse, therefore child protection must be the first aim. MPS exists and cannot be ignored. The aim of this Focus is to help physicians tackling it.

Vuoi citare questo contributo?

LA SINDROME DI MÜNCHAUSEN BY PROXY. Medico e Bambino 2014;33(8):497-510 https://www.medicoebambino.com/?id=1408_497.pdf

Focus

Chi era il barone di Münchausen

Giorgio Cozzi

Clinica Pediatrica, IRCCS Materno-Infantile “Burlo Garofolo”, Università di Trieste

Indirizzo per corrispondenza: giorgiocozzi@gmail.com

Vuoi citare questo contributo?

G. Cozzi Chi era il barone di Münchausen. Medico e Bambino 2014;33(8):497-510 https://www.medicoebambino.com/?id=1408_497.pdf

Focus

Profondo rosso: il caso

Massimo Ronconi

Pediatra di famiglia, Castelgomberto (Vicenza)

Indirizzo per corrispondenza: massimo.ronconi@libero.it

Vuoi citare questo contributo?

M. Ronconi Profondo rosso: il caso. Medico e Bambino 2014;33(8):497-510 https://www.medicoebambino.com/?id=1408_497.pdf

Focus

La sindrome di Münchausen by proxy

Aldo Skabar

Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infantile, IRCCS Materno-Infantile “Burlo Garofolo”, Trieste

Indirizzo per corrispondenza: aldo.skabar@burlo.trieste.it

Vuoi citare questo contributo?

A. Skabar La sindrome di Münchausen by proxy. Medico e Bambino 2014;33(8):497-510 https://www.medicoebambino.com/?id=1408_497.pdf

Focus

La sindrome di Münchausen by proxy è un reato?

Anna Aprile

Professore associato di Medicina Legale, Dipartimento di Medicina Molecolare, Università di Padova

Indirizzo per corrispondenza: anna.aprile@unipd.it

Vuoi citare questo contributo?

A. Aprile La sindrome di Münchausen by proxy è un reato?. Medico e Bambino 2014;33(8):497-510 https://www.medicoebambino.com/?id=1408_497.pdf

Focus

I dintorni della Münchausen attraverso i casi

Elisa Panontin1, Silvia Nider1, Martina Tubaro1, Valerio Vellante2

1Scuola di Specializzazione in Pediatria, Clinica Pediatrica, IRCCS Materno-Infantile “Burlo Garofolo”, Università di Trieste 2Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile, IRCCS Materno-Infantile “Burlo Garofolo”, Trieste

Indirizzo per corrispondenza: asilepan@yahoo.it

Vuoi citare questo contributo?

E. Panontin, S. Nider, M. Tubaro, V. Vellante I dintorni della Münchausen attraverso i casi. Medico e Bambino 2014;33(8):497-510 https://www.medicoebambino.com/?id=1408_497.pdf


L'accesso è riservato agli abbonati alla rivista che si siano registrati.
Per accedere all'articolo in formato full text è necessario inserire username e password.

Username
Password




L'immissione di nuovi contenuti è riservata ai soli utenti registrati