MeB Pagine Elettroniche
a cura della redazione di MeB Pagine Elettroniche
Volume XXII
Giugno 2019
numero 6
I POSTER DEGLI SPECIALIZZANDI


Un’istiocitosi evanescente
Anna Maria Chiara Galimberti
Università di Trieste
Indirizzo per corrispondenza: annagal90@hotmail.it


B. è un piccolo di quasi un mese, sano, che vediamo in ambulatorio di Dermatologia pediatrica per una lesione depressa e circolare a livello sottorbitario di destra, costituita da un’escara crostosa circondata da un collaretto rilevato rosa-arancione. Tale lesione è comparsa alla nascita e la mamma ne mostra una foto: una papula rosso-marrone che nell’arco di pochi giorni si è rapidamente ridotta di volume, involvendo in una lesione depressa e crostosa. Lo stesso giorno, sfogliando il manuale di dermatologia, ci salta subito all’occhio un’immagine identica alla lesione di B. e andando a leggere meglio notiamo che l’aspetto macroscopico e dermoscopico, l’età d’insorgenza e la rapida evanescenza della lesione sono quelli appena riscontrati in B. e sono tipici della reticoloistiocitosi cutanea di Hashimoto-Pritzker (HPI). Si tratta di una rara forma benigna di istiocitosi che interessa esclusivamente la cute e si auto-risolve in settimane o mesi. La conferma diagnostica si ha con la biopsia cutanea, che mostra la presenza di un infiltrato istiocitario aspecifico con aumentata rappresentazione degli organelli istiocitari.
Rivediamo B. dopo circa un mese e la lesione si è ulteriormente appianata con caduta della crosta. L’esecuzione della biopsia era a tal punto impraticabile (esiguità della lesione, delicatezza della regione sotto-orbitaria e contrarietà della mamma), ma il decorso clinico, l’aspetto e l’assenza di diagnosi differenziali ci permettono di dire con sicurezza che si tratti di HPI. Il coinvolgimento sistemico è estremamente raro nelle forme cutanee di istiocitosi e tanto più nelle forme solitarie. Abbiamo eseguito una valutazione clinica completa, che non ha mostrato né epatosplenomegalia né linfoadenomegalia.

La HPI è una condizione rara ma probabilmente sottodiagnosticata. Conoscere questo tipico andamento evanescente rende agevole il suo riconoscimento.



Vuoi citare questo contributo?
A.M.C. Galimberti. UN’ISTIOCITOSI EVANESCENTE. Medico e Bambino pagine elettroniche 2019; 22(6) https://www.medicoebambino.com/?id=PSR1906_10.html




La riproduzione senza autorizzazione è vietata. Le informazioni di tipo sanitario contenute in questo sito Web sono rivolte a personale medico specializzato e non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico. Per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio medico curante. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. Medico e Bambino non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.

Unauthorised copies are strictly forbidden. The medical information contained in the present web site is only addressed to specialized medical staff and cannot substitute any medical action. For personal cases we invite to consult one's GP. The contents of the pages are subject to continuous verifications; anyhow mistakes and/or omissions are always possible. Medico e Bambino is not liable for the effects deriving from an improper use of the information.