MeB Pagine Elettroniche
a cura della redazione di MeB Pagine Elettroniche
Volume XXI
Aprile 2018
numero 4
I POSTER DEGLI SPECIALIZZANDI


Una sepsi neonatale precoce da Listeria
Maria Rita Genovese
Scuola di Specializzazione in Pediatria, Università di Trieste
Indirizzo per corrispondenza: genovese.mariarita@gmail.com


Primogenito di genitori vegani, nato a 32 settimane da taglio cesareo di emergenza per movimenti fetali ridotti/assenti e un tracciato cardiotocografico patologico dal giorno precedente la nascita. L’ecografia prenatale eseguita il giorno della nascita mostrava iperecogenicità intestinale e versamento peritoneale. La gravidanza è decorsa con sospetto di infezione da Herpes genitalis a 29 settimane di gestazione trattato con aciclovir. Non è stata eseguita la profilassi steroidea prenatale. Liquido amniotico tinto.
Alla nascita il piccolo si presentava molto ipotonico, iporeattivo e bradicardico, per cui è stato ventilato con maschera i primi 4 min di vita con FiO2 0,40 e rapida ripresa della frequenza cardiaca ai primi atti ventilatori; al 5° min viene messo in nCPAP la SpO2 era pari al 95%, a 8 min FiO2 ridotta a 0,21 e trasferito in Terapia Intensiva neonatale. L’indice di Apgar era 3-7-9 a 1’-5’-10’ rispettivamente; il peso di 1959 g.
La dinamica respiratoria del piccolo va peggiorando, con maggior necessità di ossigeno e presenza di acidosi respiratoria; viene intubato e posto in ventilazione meccanica. Eseguita una Rx, mostrava un quadro di verosimile malattia delle membrane ialine di 2° grado e nessun livello idroaereo all’addome. Viene somministrata una dose di surfactante di 400 mg che ottiene solo un parziale beneficio.
L’emocromo mostrava una leucopenia (Gb 4040/mm3 con neutrofili 1190/mm3), con Hb e piastrine nella norma, una lieve iposodiemia, aumento di LDH AST e troponina compatibili con l’asfissia.
Dato il quadro, l’anamnesi e l’emocromo si sospetta una sepsi neonatale, per cui viene eseguita emocoltura e avviata antibioticoterapia con ampicillina e aminoglicosidico.
A 18 ore di vita l’ipotono si tramuta in ipertono assiale con arti inferiori prevalentemente in estensione.
Il monitoraggio cerebrale continuo e le ecografie del sistema nervoso centrale seriate risultano nella norma.
A 24 ore di vita si ha il riscontro di positività per Listeria monocitogenes sia dall’emocoltura che dal campione di placenta. Viene adeguata dunque la dose di ampicillina a 200 mg/kg/die e sospeso l’aminoglicosidico.
In terza giornata vengono eseguite una seconda emocoltura e una puntura lombare che fortunatamente risultano negative.
Il piccolo effettua la terapia antibiotica per 14 giorni, durante i quali la dinamica respiratoria ha un netto miglioramento. Viene estubato e già a 30 ore di vita respira autonomamente in aria ambiente.
La diagnosi dunque è sepsi precoce da Listeria senza meningite con sindrome da distress respiratorio (da verosimile polmonite da Listeria).
Il piccolo si manterrà stabile per tutta la degenza, con ottimi parametri vitali e buone condizioni generali fino alla dimissione, peso in crescita e buona autonomia alimentare. Eseguita RM a un mese che non mostra alcuna alterazione.
La listeriosi è 18 volte più comune in stato di gravidanza, soprattutto durante il terzo trimestre; nella maggior parte dei casi la gravida è febbrile e presenta uno stato “settico”. L’infezione transplacentare può anche essere causa di aborto spontaneo o morte intrauterina.



Vuoi citare questo contributo?
M.R. Genovese . UNA SEPSI NEONATALE PRECOCE DA LISTERIA. Medico e Bambino pagine elettroniche 2018; 21(4) https://www.medicoebambino.com/?id=PSR1804_50.html




La riproduzione senza autorizzazione è vietata. Le informazioni di tipo sanitario contenute in questo sito Web sono rivolte a personale medico specializzato e non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico. Per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio medico curante. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. Medico e Bambino non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.

Unauthorised copies are strictly forbidden. The medical information contained in the present web site is only addressed to specialized medical staff and cannot substitute any medical action. For personal cases we invite to consult one's GP. The contents of the pages are subject to continuous verifications; anyhow mistakes and/or omissions are always possible. Medico e Bambino is not liable for the effects deriving from an improper use of the information.