MeB Pagine Elettroniche
a cura della redazione di MeB Pagine Elettroniche
Volume XIX
Novembre 2016
numero 9
I POSTER DEGLI SPECIALIZZANDI


Transglutamiasi tissutale e deficit di IgA:
dobbiamo sempre dosare le IgA totali?
Velia Melone, Pio Stellato, Renata Auricchio
Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali, Sezione di Pediatria
Università “Federico II”, Napoli
Indirizzo per corrispondenza: velia87@hotmail.it


Caso clinico
M. è una bambina di 9 anni nata a termine da taglio cesareo; allattata al seno fino a 2 mesi, poi latte in formula fino a 10 mesi e svezzata a 6 mesi.
Giunge alla nostra attenzione per una storia di dolori addominali ricorrenti, per lo più in sede epigastrica, da circa due anni, post-prandiali, non invalidanti, che sporadicamente hanno richiesto terapia antidolorifica. Tali dolori si associano ad alterazioni del pattern fecale in senso diarroico con la frequenza di circa tre volte al mese per 2 giorni. L’appetito non risulta modificato dalla sintomatologia. I parametri auxologici denotano la presenza di obesità con statura nella norma. Dalle indagini di primo livello risultava la positività della sierologia per celiachia: IgA anti-transglutaminasi (anti-tTG) 133,8 CU (pos >30) e anticorpi anti-endomisio presenti, nonostante le IgA sieriche totali fossero al di sotto dei limiti di rilevabilità (<0,062 g/l). La piccola è stata quindi sottoposta a biopsia duodenale, che ha mostrato un quadro di atrofia parziale di grado lieve della mucosa, per cui è stata fatta diagnosi di celiachia ed è stata prescritta dieta priva di glutine.

Conclusioni
Diversi Autori suggeriscono la maggiore specificità e sensibilità, nei casi di deficit di IgA, delle IgG anti-transglutaminasi per la diagnosi di celiachia1,2. Recenti studi hanno però dimostrato che solo per valori di anti-transglutaminasi IgA <0,10 μ/ml è richiesto il dosaggio delle IgA sieriche totali per identificare gli eventuali deficit totali di IgA ed evitare così falsi negativi3.
Alla luce del nostro riscontro, appaiono necessari ulteriori studi allo scopo di valutare la reale necessità del dosaggio delle IgA sieriche totali come test di screening di primo livello, insieme agli anticorpi anti-tTG, nel sospetto di celiachia in pazienti sintomatici.

Bibliografia
  1. Villalta D, Alessio MG, Tampoia M, et al. Testing for IgG class antibodies in celiac disease patients with selective IgA deficiency. A comparison of the diagnostic accuracy of 9 IgG anti-tissue transglutaminase, 1 IgG anti-gliadin and 1 IgG anti-deaminated gliadin peptide antibody assays. Clin Chim Acta 2007;382(1-2):95-9.
  2. Wang N, Truedsson L, Elvin K, et al. Serological assessment for celiac disease in IgA deficient adults. PLoS One 2014;9(4):e93180.
  3. Shahnaz A, Maguire G, Parker R, Heuschkel RB, Zilbauer M. Tissue transglutaminase antibody levels predict IgA deficiency. Arch Dis Child 2013;98(11):873-6.

Vuoi citare questo contributo?
V. Melone, P. Stellato, R. Auricchio. TRANSGLUTAMIASI TISSUTALE E DEFICIT DI IGA: DOBBIAMO SEMPRE DOSARE LE IGA TOTALI?. Medico e Bambino pagine elettroniche 2016; 19(9) https://www.medicoebambino.com/?id=PSR1609_10.html




La riproduzione senza autorizzazione è vietata. Le informazioni di tipo sanitario contenute in questo sito Web sono rivolte a personale medico specializzato e non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico. Per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio medico curante. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. Medico e Bambino non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.

Unauthorised copies are strictly forbidden. The medical information contained in the present web site is only addressed to specialized medical staff and cannot substitute any medical action. For personal cases we invite to consult one's GP. The contents of the pages are subject to continuous verifications; anyhow mistakes and/or omissions are always possible. Medico e Bambino is not liable for the effects deriving from an improper use of the information.