Rivista di formazione e di aggiornamento professionale del pediatra e del medico di base, realizzata in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri

M&B Pagine Elettroniche

Striscia... la notizia

Farmaci: Sirchia, Prontuario per bimbi non è una cattiva idea
a cura di Irene Bruno
Presidio Ospedaliero di Gorizia, Unità Operativa di Pediatria
Indirizzo per corrispondenza: irene.bruno@adriacom.it

Roma, 6 apr. (Mad/Adnkronos Salute) - Si potrebbe pensare a un prontuario dei farmaci per i bambini. ''Tutti i medicinali indispensabili sono stati inseriti nel nuovo prontuario in fascia A, cioè gratuiti per i cittadini. Forse e' ancora scoperto il settore dei medicinali per i bambini: alcuni non sono inclusi nel prontuario. Un prontuario per l'infanzia potrebbe essere la maniera per superare questa mancanza''. Lo ha affermato il ministro della Salute Girolamo Sirchia, in audizione in Commissione Bilancio della Camera. Sirchia ha illustrato i dati preliminari della spesa farmaceutica a carico del Ssn nel 2005, che testimoniano un'iniziale inversione di tendenza rispetto al 2004, anno in cui la spesa è esplosa. A gennaio e febbraio di quest'anno si è registrato un calo, rispettivamente, del 4,5% e del 2,7% rispetto agli stessi mesi del 2004. Lo scorso anno si è raggiunto un disavanzo pari a 1.341 milioni di euro: la spesa farmaceutica ha totalizzato il 14,6% di quella sanitaria, superando il tetto del 13%. Dal 2005 le Regioni che superano il tetto di spesa e non adottano le necessarie misure di contenimento, nell'anno successivo devono ripianare il 50% dello sfondamento e non più il 40%. La quota di ripiano a carico delle aziende farmaceutiche per il 2004 e' di 731 milioni di euro al netto dell'Iva.

Vuoi citare questo contributo?

I. Bruno Farmaci: Sirchia, Prontuario per bimbi non è una cattiva idea. Medico e Bambino pagine elettroniche 2005;8(3) https://www.medicoebambino.com/?id=NEWS0503_90.html